Volare come le aquile!

“Magari” mi verrebbe da dire rispondendo a tono al titolo di questo articolo!

In realtà ho volato come un uccellino che si lancia per la prima volta dal nido!

Impaurito ed inesperto!

Ma mi sono divertita tantissimo!

Tutto merito di WeFly Team di Laveno e Gianni che con la sua esperienza da la possibilità a tantissime persone di toccare il cielo con un dito provando a volare in parapendio.

Ho sempre avuto paura del vuoto!

Prendo aerei senza problemi, cammino su ponti tibetani, mi arrampico e tante altre cose.. ma non fatemi salire su un’altalena!

Se i miei piedi si staccano da qualcosa di concreto e non sento più nulla sotto di loro…scatta il panico!

Ma le paure vanno affrontate…e quindi ho voluto provare!

parapendio11.hfp.jpg

A parte l’urlo iniziale che ha provocato la fuga di tutta la fauna nel raggio di km direi che è andata a meraviglia!

E’ andata così bene che mi sono completamente dimenticata di avere una camera in mano e che stavo riprendendo!

La vista e le emozioni provate sono davvero indescrivibili.

E’ un’esperienza che consiglio a chiunque e se avete un pò di paura..affrontatela lanciatevi e non ve ne pentirete.

Troverete un gruppo di persone di età differenti che vi sapranno mettere a vostro agio e farvi divertire.

Si parla di persone che non hanno solo come grande passione quella di volare ma per alcuni è proprio il loro lavoro! Sarete in mani sicure… o dovrei dire ali sicure!

Vi racconto in breve la giornata.

E’ partito tutto a circa metà della prima settimana di gennaio.

Mando una mail all’indirizzo sul sito chiedendo se e come fosse possibile volare ed in modo più che tempestivo ricevo la risposta da Gianni felicissimo di organizzare la prima uscita biposto del 2018.

Ecco giusto perché io il 2018 lo voglio dedicare alle esperienze di volo, finisco anche per essere quella che inaugura l’anno! E’ un segno!

Si organizza giorno ed ora con conferma alla sera prima in quanto dato il periodo il tempo è sempre un pò imprevedibile.

Sabato mattina mi alzo e tutto è tranquillo, faccio colazione e tutto  tranquillo.

Mi preparo, sistemo qualche cosa in giro e prima di uscire scrivo a Marco che era fuori casa: “Io vado…ho un pò d’ansia”.

Risposta: “Ma no dai…vai e divertiti”.

Salgo in macchina e troppo concentrata a guidare per raggiungere il posto non mi lascio sopraffare dai pensieri. Arrivo davanti a questo mega campo verde e trovo già qualche personaggio! L’atmosfera mi piace…è quella di un gruppo di amici che si conoscono da tempo e scherzano tra di loro senza troppi problemi!

Si valuta il da farsi…il vento non è molto a favore ma sono tutti positivi.

Arriva la navetta, viene caricato il tutto e via si sale…direzione Monte Nudo a 1220 mt.

C’è un pò di neve a pochi metri dall’arrivo quindi l’ultimo tratto si fa a piedi. Meglio, così mi scaldo un pò!

Strano ma vero non sento profumo di paura, nemmeno un pò di ansia.

Arriviamo su, passiamo circa un 30 minuti chiacchierando ed aspettando che il vento migliori e poi…eccoci qui..il tempo cambia, il vento ci fa un regalo!

Guardo gli altri prepararsi ed è bellissimo.

Sì perché come ogni passione c’è quel momento della preparazione che è come un rituale.

Questo contesto mi era estraneo ed ero incuriosita come un bambino davanti a qualcosa che non conosce!

Era bello vedere come con cura aprivano le loro vele, tiravano e sistemavano i loro cordini e preparavano imbragature e tutto il resto!

parapendio12.hfp.jpg

Uno dopo l’altro studiando il vento partivano, si lanciavano e andavano come piume.

Arriva il nostro momento, Gianni mi aiuta a prepararmi e dopo un pò ci mettiamo in posizione pronti al lancio. Mi dice come e dove mettermi, mi ricorda cosa fare…e lì scatta un pò d’ansia!

 

 

Inizio a correre, urlo per buttare fuori la tensione e dopo un attimo non sento più nulla sotto i piedi, oddio…datemi la terra…faccio un respiro profondo e….niente.

Era semplicemente bello! Avevo un pò di “panico” quando capitava quell’attimo di, passatemi il termine, turbolenza perché mi sentivo mancare, ma così come arrivava passava. Guardavo giù e non avevo paura.

Mai un pensiero negativo ha provato a farsi spazio nella mia testa. Me la stavo godendo appieno!

E così girando un pò di qui e un pò di la, piano piano siamo scesi tornando al campo da cui tutto era iniziato.

E’ sicuramente un’avventura che prima o poi riproverò!

Voi avete già provato a volare in parapendio?

Come è stata la vostra esperienza?

Se siete curiosi di provare, siete della zona o capitate da queste parti, vi lascio il link al sito di WeFly

http://wefly.gibi.info/it/

e qui di seguito il video di questa meravigliosa esperienza:

 

A presto,

Deb!

 

Tutti i nostri riferimenti:

Instagram      Twitter     Google+     Youtube

 

 

 


14 risposte a "Volare come le aquile!"

  1. allora prima d tutto complimenti per il coraggio, poi bellissimo articolo semplice ma dettagliato.. mi hai fatto completamente immergere nella tua esperienza e quando ho visto il video mi sono anche emozionata un pochino ammetto ahahha spero davvero di poter fare un esperienza del genere un giorno, magari in compagnia, da sola come hai fatto tu non so se potrei mai farcela

    Mi piace

  2. Ho provato il parapendio tre anni fa, in Sicilia, e il bello è che è stata una sorpresa che mi è stata fatta… non sapevo cosa mi aspettava finché non sono arrivata sul posto, ma era una cosa che desideravo da tanto ed è stato fantastico!

    Mi piace

  3. Oddio che esperienza! A me una volta venne la tentazione di provare il lancio col paracadute, ma poi ho desistito. Invece, all’opposto, ho in programma un giro in mongolfiera: niente emozioni forti, ma la tranquillità di un volo d’altri tempi!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...